19.1.06

kraken kraken burning bright

Per un reato che non ricordava nemmeno Kraken venne condannato a 12 anni di introspezione. Un tale peso avrebbe schiacciato qualsiasi individuo ma Kraken era un mollusco e le sua struttura mobile ed ammortizzante. I dodici anni passarono in un batter d'occhio.
Alla normale pressione sociale, priva cioè di riflessione e contemplazione, le cose però si dimostrarono subito preoccupanti. Per uno strano gioco di vasi comunicanti kraken iniziò a scoreggiare e a perdere liquidi vergognosi ogni volta che faceva una passeggiata. Il fatto gli capitava regolarmente davanti alla bottega di un ebreo sefardita di nome Rabbino Low.
All'ennesima umiliante diluzione Kraken inizia a sospettare che non fosse il suo corpo a perdere colpi e ad avvicinarsi volgioso alla soglia dell'eta del rincoglionimento_quel bel momento in cui pensi di essere il lepidottero con l'apertura alare più estesa del mondo e di averlo duro come le punte adamantine dei martelli pneumatici che usano presso certi cantieri di Ankara ed invece ti svegli un bel giorno con una sorta di budello sgonfio tra le gambe e un apparato digerenete più simile ad un tunnel senza dogana che ad un sistema di metabolizzazione. La tua bocca il buco nero, il tuo culo il buco bianco, tutto entra ed esce come predetto da Eisentein senza la minima modificazione.
_raken inizia a sospettare che non fosse il suo corpo a perdere colpi ma che fosse una macchinazione dello sguardo sionista di rabby Low.
Mentre si cagava addosso Kraken sbottò:
-cosa vendi rabbi là dentro?
-perchè lo vuoi sapere?
-perchè ho pesanti sospetti su di te.
-Riguardo cosa...
-Riguardo il mio ano che canta come se fosse all'Opera...
-Vendo contatti con l'aldilà.
nella testa del Kraken l'archiviaizone dell'informazione è molto semplice: si base sull'insiemistica. tale metodo in passato gli ha spesso causato degli inconvenienti soprattutto con i sinonimi. Dell'insieme Aldilà faceva parte solo un elemento: Bagascio. Morto in circostanze oscure. Oscure veramente?
Ecco che in un attimo fulminante i fluidi della sua mente raggiungono un bitrate inspiegabile, un picco cerebrale che difficilmente si riproporrà nei prossimi anni dovuto a una succhiante reminescenza platonica, al riempimento di un vuoto nella sua psiche corrotta.
La sua lunga espiazione, ben 12 anni di celebralismo inconsistente, era dovuto ad un solo mortale evento: lui, il Kraken, aveva ucciso Bagascio.
-Posso aiutarti allora filgio di puttana?
-Mi hai già aiutato amico.
Kraken si allontana pensieroso, attraversa la strada senza starci attento e per poco non viene investito da un autobus. L'autobus è quello che va fino al cimitero, fuori città. Lo prende, finge di essere fatto di roba in modo che il controllore non gli scassi il cazzo per il biglietto. Arrivato al cimitero preme l'infame pulsantino, è l'unico a scendere lì. Ad un chiosco compra una birra tiepida. Chiede al becchino che se ne sta lì a giocare a carte contre negri ciechi dove sia la tomba di Bagascio. Il tipo, evidentemente privo del lobo occipitale, gli passa un foglietto umido di bava e con tre numeri scritti su. 234. Arriva al loculo 234, è quello di Bagascio. Beve la birra. Poi pensa che Bagascio gli avrebbe scroccato un sorso sicuramente. Allora si abbassa le braghe, smutanda l'uccello e piscia sulla lapide. S'allontana.
Il giorno dopo dalla pozza giallastra un fiorellino ottimo per la camomilla.

2 Comments:

Blogger skrakenkrac said...

sei scurrile e corrisivo. Il kraken sembra essere l'unico sopravissuto alla moria di dignità. A Lui non è mai morta. Non l'ha mai avuta ed è sempre vissuto senza. Non si cura ne di essa ne della sua mancanza.
Skakenskrac

11:30 PM  
Blogger krakenahusen jr said...

sono solidale con Kraken, perchè ho vissuto anchio una condanna all'introspezione per taccheggio & saccheggio & maneggio di tette e culi altrui.
L'introspezione mi è servita devo dire esattamente a un cazzo. Ne consegue che il sistema è malato, tanto quello operativo del qui presente pc, quanto quello nervoso centralizzato, che spesso si propone a favore della pena di morte per distaccamento della spina da 12 volts.

1:14 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home